Condizioni generali di vendita

ART. 1 – CONSEGNA – IMBALLO – QUALITÀ
Il materiale sarà consegnato in confezioni intere standard. Se confezionato su bancale questo viene addebitato a parte. – La MAXMA srl (in seguito più brevemente chiamata MAXMA), si impegna ad accreditare al compratore il valore dei bancali in caso di restituzione che dovrà avvenire a cura e a spese del cliente, solamente se il valore degli stessi sia esplicitamente indicato in fattura. Il buono stato dei bancali dovrà essere verificato dall’operatore addetto al ricevimento. – Le indicazioni qualitative dei materiali descritte sui listini di vendita tra cui peso e tonalità del colore sono indicative e possono variare anche nella stessa fornitura.

ART. 2 – TRASPORTO – TERMINE ESSENZIALE RITIRO DELLA MERCE E CLAUSOLA RISOLUTIVA.
Il compratore si impegna al ritiro del materiale acquistato presso lo stabilimento che sarà indicato dalla MAXMA entro e non oltre 15 giorni dal ricevimento della comunicazione di disponibilità che gli sarà inviata da MAXMA. Il cliente è quindi in grado di verificare la quantità della merce alla consegna grazie alle placche sui bancali. – MAXMA non accetterà la restituzione della merce se non previa autorizzazione scritta. – Qualora la merce non venga ritirata nel termine anzidetto, il contratto di compravendita sarà ritenuto risolto ai sensi dell’art. 1456 c.c. senza che sia necessaria la comunicazione indicata nel 2° comma del predetto articolo e MAXMA sarà libera di trattenere a titolo di penale sia la merce che l’importo ricevuto in acconto.

ART. 3 – PAGAMENTI – INSOLVENZE – ACCONTI
La società acquirente (compratore) in considerazione della merce ordinata nel presente contratto si riconosce espressamente come debitrice della MAXMA per la somma risultante dai prezzi unitari e dai quantitativi contrattualmente indicati e promette di adempiere al pagamento secondo i termini e le modalità indicate nel presente contratto, ogni eccezione è esclusa. – Il pagamento della merce ordinata dovrà avvenire quanto al 50% al momento dell’ordine e quanto al saldo al momento del suo ritiro. – Tali pagamenti non possono essere ritardati o sospesi per alcun motivo. Ogni eventuale ragione dovrà essere fatta valere con giudizio separato. – In caso di ritardi nei pagamenti la MAXMA avrà la facoltà di sospendere immediatamente e senza preavviso le ulteriori consegne di materiale.